mercoledì 16 giugno 2010

panbrioches per un dolce risveglio

Una buona colazione fa felice il risveglio di grandi e piccoli. Ecco una ricetta, presa qui, rifatta come al solito con il lievito madre:
per uno stampo grande da plumcake
  • 315 gr. farina forte
  • 75 gr. burro morbido
  • 75 gr. zucchero
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 75 gr. latte
  • un pizzico di sale
  • 100 gr. lievito madre
  • 1 cucchiaino di malto di riso
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1 albume per spennellare
Nella ciotola dell'impastatrice sciogliere il lievito madre, riattivato due volte, con un po' di latte , aggiungere una manciata di farina e lasciar amalgamare. Poi 1 tuorlo, far amalgamare, metà dello zucchero, far assorbire. Aggiungere ancora un po' di farina, poi l'uovo e lo zucchero rimasto. Alternare latte e farina fino ad esaurimento. Mettere il sale e , ad incordatura avvenuta, aggiungere gli aromi e il burro a pezzetti. Attendere 40', mettere in un contenitore ermetico e porre in frigo 8 ore. Portare a temperatura ambiente 30', dare un giro di pieghe tipo 2 e coprire 30'. Formare una palla e metterla nello stampo. far lievitare fino al raggiungimento del bordo (io ho formato che era sera, ho messo in frigo fino al mattino, ho portato a temperatura ambiente 1 ora e poi ho infornato). Spennellare con albume, cospargere con zucchero di canna grezzo, cuocere a 180° per 45'.


1 commento:

  1. Che bello, deve essere per forza buonissimo!!
    Soffice molto alveolato!!

    RispondiElimina