martedì 1 giugno 2010

il pan carrè

  • Questa ricetta è stata una gran scoperta ! Vuoi mettere fare i toast con delle fette che già da sole la dicono tutta ? Fette che non hanno retrogusto da alcol, che non ti girano per il frigo giorni e giorni per poi essere buttate nella spazzatura perché secche ? La ricetta in questione è di Adriano, ma io ho usato la pasta madre anziché il lievito di birra. La dose é per uno stampo grande da plumcake:
  • 500 gr. farina da pane
  • 300 gr. latte
  • 35 burro (di cui la metà fuso)
  • 20 gr. strutto (o 25 gr. burro)
  • un generoso pizzico di sale
  • 300 gr. lievito madre rinfrescato 2 volte
  • 10 gr. lecitina di soia polverizzata e sciolta in poca acqua tiepida
Nella ciotola dell'impastatrice sciogliere il lievito madre con metà del latte previsto, la lecitina e far partire a vel. 1. Aggiungere una parte della farina e lasciare che il tutto si amalgami bene. Versare a filo il burro fuso e raffreddato, e il sale. Continuare finendo la farina e il latte, per ultimi lo strutto e il burro rimasto. Quando l'impasto si sarà incordato, sostituire la foglia con l'uncino e far lavorare a vel.2 finché si staccherà dalle pareti. Far riposare 40', dare un giro di pieghe del tipo 1, rimettere nella ciotola con la chiusura sotto e far raddoppiare (ci vorranno 2/3 ore. Mettere l'impasto sulla spianatoia, avvolgere a baguette e sistemarlo sullo stampo foderato con carta da forno. Lasciar raddoppiare, pennellare con un po' di latte e infornare con vapore a 200° per i primi 10'. Ridurre quindi a 180° per circa 30', togliendo l'acqua negli ultimi 5'.











1 commento:

  1. le ricette di Adriano sono sempre un successo e la tua versione con pasta madre deve rendere veramente unico questo pan carrè!
    buona domenica!

    RispondiElimina