mercoledì 19 maggio 2010

brioche di nanterre

Era un po' che non facevo preparazioni prese a prestito da qui, aspettavo infatti l'arrivo dell'impastatrice. Finalmente è arrivata ed è già super funzionante. La brioche che vado a presentarvi è di un soffice incredibile, naturalmente ho utilizzato il lievito madre anziché quello di birra. Contiene parecchio burro ma pochissimo zucchero, pertanto è adatta a essere consumata anche con il salato.
ingredienti per uno stampo da plumcake di 30x11 e uno più piccolo
  • 350 gr. farina forte
  • 5 uova
  • 35 gr. zucchero
  • un pizzico generoso di sale
  • 250 gr. burro
  • 30% lievito madre
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 uovo per spennellare la superficie
Io ho messo nell'impastatrice metà della farina prevista, il lievito madre rinfrescato due volte, 2 uova e i due cucchiai di latte. Ho avviato con la foglia. Poi ho aggiunto lo zucchero e ho aspettato che si assorbisse. Ho quindi aggiunto un uovo, un po' di farina e, una volta che sono stati assorbiti completamente, ho aggiunto l'altro uovo e la rimanente farina. Una volta assorbiti ho aggiunto il sale e il burro a pezzetti. Ho aspettato che l'impasto fosse ben legato, ho sostituito la foglia con l'uncino e ho fatto incordare. A questo punto bisogna dare la piega tipo 1, mettere in un contenitore ermetico e lasciar puntare circa 1 ora. Si allunga arrotolandolo sotto i palmi delle mani fino alla dimensione dello stampo. Si taglia in 4 pezzi e si mettono un po' staccati uno dall'altro nello stampo rivestito con la carta da forno. Quando avranno raggiunto il bordo dello stampo si pennella con l'uovo sbattuto e si praticano sulla superficie dei tagli perpendicolari al lato lungo dello stampo. Infornare a 180° per circa 45', a metà cottura coprire con dell'alluminio.








2 commenti:

  1. ah! l'impastatrice! prima o poi ne comprero' una! intanto mi godo simili preparazioni fatte dai miei amici foodbloggers!
    grazie per essere passata da me! le tue fette biscottate sono nella lista delle cose da fare!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola, ho provato a fare qualche cosa, i risultati sono apprezzabili. Ho fatto i panini al latte, presi da un libro che si chiama "Pane e roba dolce", però ho il dubbio sulla quantità di lievito madre, siccome sono un pò dolci, metto il 30 o il 70% di pasta madre? Mi sono venuti benino, ma forse ci andava meno lievito. Come mi regolo? Grazie Mary

    RispondiElimina